Acquistare un dominio: check list in fase di compravendita

Se stai valutando di acquistare un dominio già registrato, allora questa check list ti tornerà utile per avere le idee chiare sugli elementi fondamentali da controllare in fase di compravendita. In questo modo potrai anche effettuare una valutazione sul prezzo ed essere certo che la somma richiesta sia proporzionata.
Il primo sguardo va al traffico e al posizionamento. Tra i vari indici da controllare ci sono quelli relativi agli utenti unici, alle pagine viste, al tempo di permanenza sul sito, al numero di back link e alle pagine indicizzate.
Secondo fattore importante: utenti iscritti, fan e follower. Sono dati utili soprattutto ai fini della profilazione del cliente, quindi all’individuazione del tipo di target a cui il sito si rivolge.
registrare dominioQuando si tratta di, un altro consiglio è quello di controllare se eventualmente quello in questione detiene brevetti o tecnologie specifiche (potrebbe trattarsi di un tipo particolare di software ad esempio), se si avvale del lavoro di una redazione di articolisti, se gli articoli sono originali o se si tratta di un aggregatore di notizie, e via di seguito.
Se invece vuoi acquistare un dominio non ancora esistente, allora l’operazione non richiede grandi budget da mettere a disposizione. Un acquisto intelligente è quello che viene fatto comprando da un’azienda nota e affidabile, con assistenza clienti veloce ed efficiente, con un buon rapporto tra prezzo base richiesto e servizi inclusi, con pannello di controllo autonomo per la gestione del dominio e termini contrattuali definiti (Tos) e livelli di qualità garantiti (Sla).
Infine, esiste una terza ipotesi per la quale può essere necessario acquistare un dominio, vale a dire la necessità di proteggere un marchio o un brevetto. È di certo il modo più veloce ed economico che c’è, nell’attesa di intraprendere l’iter burocratico tradizionale (molto più lungo e dispendioso da un punto di vista economico). La registrazione del dominio può avvenire in oltre acquistando diverse estensioni: .it, .fr, .es, ad esempio per l’area geografica o .pro, .org, .me per indicare una categoria.
Registrare domini in seguito a precise valutazioni di merito è fondamentale affinché il proprio progetto online abbia il successo agognato. A tal proposito testate autorevoli di settore come sos-wp.it possono dare un importante contributo.

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.