Dr. Jekyll e Mr. Hyde se la cava ancora

Bellaria BasketBellaria – Pronto riscatto della band Domeniconi che, dopo il ko di Rimini, mantiene l’imbattibilità interna e si issa al secondo posto in classifica alle spalle della capolista Castrocaro.
Ma anche contro Cattolica, in quello che è un ormai un ‘classico’ degli ultimi anni, è un Bellaria a due facce. Parte fortissimo (7-0), poi molla la presa in difesa e lascia l’inerzia del match agli esperti ospiti che, trascinati dai soliti Mattei e Morelli (39 punti in coppia), realizzano ben 25 punti nella seconda frazione (43-36, +7).
Nella ripresa i locali tornano ad aggredire in difesa e, con le iniziative di Teodorani e Capanni, rimettono il muso avanti (52-50). Ma l’episodio decisivo arriva in apertura di ultimo quarto: un normale fallo di gioco scatena le veementi (e ingiustificate) proteste ospiti che si traducono in due tecnici e un’espulsione.
Bellaria ne approfitta con un break di 12-2 (64-52), prima di riaddormentarsi nuovamente e far rientrare in partita un ormai boccheggiante Free Basket (66-64). E’ l’ultimo brivido di giornata, perchè con un altro parziale devastante di 14-3 i biancoblù chiudono finalmente la contesa e totalizzano il più ricco bottino stagionale.

TABELLINO
Bellaria Basket- Free Basket Cattolica 80-67 (21-18, 36-43; 52-50)
Bellaria Basket– Donati A. 12, Rasponi 8, Villa 4, Donati Bisco 15, Vittori 9, Capanni 9, Calisesi D, Teodorani 16, Carabini 4, Calisesi N. 3 all. Domeniconi
Free Basket Cattolica– Zuppardo 4, Mattei 20, Bontempi 9, Filippini 5, Cesarini 4, Morelli 19, Andrigo 4, Carnevali 2, Prigli, Mannucci

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.