Bellaria, fatiche supplementari. Ma é tre su tre

Bellaria– Tre su tre. Il Bellaria di Domeniconi rimane a punteggio pieno e in vetta in coabitazione con Castrocaro e Fiorenzuola, ma ha bisogno di un tempo supplementare per aver la meglio sulla coriacea Perla Verde Riccione, anch’essa vittoriosa nelle prime due uscite stagionali.
La prima sfida al vertice di stagione inizia con una partenza spettacolare del Bellaria (7-0 dopo 1′) che si rivela però soltanto un’illusione. La Perla Verde, trascinata da un incontenibile Molari (top scorer della sfida con 16 punti), ricuce presto il gap e chiude addirittura avanti alla pausa lunga con una bomba di tabella di Piva (30-26).
Dopo il thé dell’intervallo, Bellaria si sveglia e ritrova brillantezza grazie alle iniziative di Capanni e Teodorani, ma non riesce mai a piazzare l’allungo decisivo. La partita diventa spigolosa e brutta, i locali hanno più di un’occasione per chiuderla ma -complici alcune ingenuità- si fanno sempre rimontare, fino ai due liberi a 7 secondi dalla sirena che permettono alla Perla di allungare la sfida ai supplementari (56-56). Si va all’overtime con uomini ed energie agli sgoccioli, e qui la panchina lunga dei biancoblù e la freddezza di Daniele Calisesi -sua la palla recuperata e il glaciale 4/4 dalla lunetta decisivi- fanno la differenza, decidendo la battaglia a favore dei padroni di casa.

TABELLINI
Bellaria Basket – Perla Verde Riccione 68-63 d.1t.s (12-14, 26-30; 40-38, 56-56)
Bellaria Basket – Calisesi D. 11, Donati Bisco 6, Rasponi 8, Villa 3, Carabini 10, Vittori 5, Capanni 11; Donati Donda, Ricci 2, Teodorani 12 All. Domeniconi
Perla Verde Riccione – Gallicci 1, Piva 10, Molari 16, Nobili 10, Yammine 9, Menghini 7, Tentoni 1, Zucconi 7, Del Bianco 2, Arduini All. Bonaccorsi

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments

  1. Michael Vittori Michael Vittori Says: novembre 9, 2010 at 11:57 pm

    avanti così!!!!