La Stella si conferma bestia nera

Bellaria BasketBellaria – Colpaccio della Stella che espugna Bellaria, campo sin qui imbattuto, approfittando della serata no dei biancoblù e lanciandosi nei quartieri nobili della classifica.
La partenza è contratta, poi le squadre si sciolgono e danno vita ad un primo quarto spettacolare, dove i riminesi costruiscono il primo mini vantaggio di 6 lunghezze. Di tutt’altro tenore la seconda frazione, si segna col contagocce e gli errori gli sprecano. Il match si decide dopo la ripresa: Bellaria continua a litigare con il canestro, e così la Stella ne approfitta per scappare via con le incursioni di Gattei e la concretezza di Giardini. Il parziale di 15-4 taglia le gambe agli irriconoscibili padroni di casa, che tentano comunque un’orgogliosa rimonta arrivando fino a -6 (49-43). La Stella, però, gestisce bene gli ultimi possessi e porta a casa un successo importantissimo.
Dopo tre successi di fila, il Bellaria di Domeniconi frena dunque bruscamente la sua corsa perdendo la ghiotta occasione di agganciare in vetta il Fiorenzuola (sconfitto a Forlimpopoli) e facendosi raggiungere dal lanciatissimo Aics. La Stella, invece, si conferma bestia nera dei biancoblù (2-0 negli scontri diretti) e consolida il quarto posto in classifica, candidandosi ad un ruolo da protagonista in questo equilibratissimo campionato.

TABELLINO
Bellaria Basket – Stella Rimini 48-57 (14-20, 20-27; 24-42)
Bellaria Basket: Donati A. 5, Donati Bisco 7, Vittori 8, Rasponi 7, Capanni 13, Zavatta 6, Calisesi D. 2, Pellegrini, Ricci, Mbaye all. Domeniconi
Stella Rimini: Foschi 8, Gattei 10, Montagesu 3, Golfieri 5, Giardini 18, Bizzocchi 4, Berlese 9, Ianni, Missiroli.

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.