Il Cesena muove la torre. Arriva Bogdani

Il Cesena ha mosso la torre. Sbarca in riva al Savio la tanto attesa punta di peso, identikit che corrisponde al nome e cognome di Erjon Bogdani. Appena svincolatosi dal Chievo, l’attaccante albanese si è legato alla società bianconera con un contratto annuale con opzione per il secondo, andando a rinforzare il reparto offensivo romagnolo. Dopo Ighalo, Caserta e Pellegrino, l’ex Reggina e Verona è dunque il quarto rinforzo della campagna acquisti messa in atto da patron Campedelli per affrontare al meglio il ritorno in serie A dopo 19 stagioni d’assenza.
Classe ’77, Bogdani ha collezionato 27 sigilli nella massima serie, con una punta massima di 11 gol a Siena nella stagione 2005-’06. Prima punta di peso, forte di testa, non è un bomber dalle grande capacità realizzative, ma mister Ficcadenti -che lo ha allenato a Verona nella sua miglior annata italiana, quando bucò la rete 17 volte in cadetteria- potrebbe esaltarne le qualità. Dopo questo colpo, il Cesena è ora a caccia di due centrali difensivi alla luce delle partenze dell’ex coppia titolare Biasi- Volta (il primo ha seguito Bisoli al Cagliari, il secondo è rientrato alla Samp per fine prestito), colonna portante della squadra che ha conquistato la promozione lo scorso 30 maggio.

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.