Promozione – Predappio leader nel 2010

Predappio– Stilando un’ipotetica classifica del campionato di Promozione dopo le prime sette giornate del 2010, potreste rimanere molto sorpresi. In vetta, infatti, non trovereste né il super Misano di Irurita, diventato capolista domenica ma reduce da un periodo d’iniziale appannamento, tantomeno la rivale Cattolica, che ha intrapreso il percorso inverso facendosi scavalcare dai cugini. Entrambe le compagini, infatti, così come le inseguitrici Bagnacavallo, Marignano e Sampierana, sono lungi dall’aver raccolto il ricchissimo bottino incamerato dal neopromosso Predappio. La formazione biancazzurra si è resa protagonista di un 2010 da favola, in cui sono arrivate cinque vittorie, un pari e un unico ko per un totale di 16 punti. Il successo sulla Sampierana griffato Brighi ha issato i sorprendenti biancazzurri al sesto posto, subito dietro alle big del torneo. “Nell’anno nuovo siamo ripartiti molto bene –commenta il tecnico Massimo Berti Nel girone d’andata abbiamo perso diversi punti per strada a causa di episodi. Ora invece gira tutto per il verso giusto e la fortuna ci arride più spesso. Comunque la crescita è evidente, speriamo di continuare così”.

Salvezza già in archivio– Di questo passo archiviare la pratica salvezza, obiettivo di inizio stagione, sarà un gioco da ragazzi. “Il traguardo non è lontano, ma non possiamo rilassarci –avverte l’ex tecnico della Scot Due Emme – Il campionato, prime due a parte, è molto equilibrato, perciò la quota salvezza sarà molto alta, intorno ai 42 punti come la scorsa stagione. Basta un filotto negativo per ritrovarsi nuovamente risucchiati nel gruppone”. Prudenza a parte, il campionato degli uomini di Berti è da applausi. Qual è il segreto di questo Predappio? “Non ho mai visto un gruppo così unito sotto il profilo caratteriale. Proprio per questo motivo non sono sorpreso dei risultati che stiamo ottenendo”. A livello tecnico, invece, i forlivesi stanno costruendo le loro fortune su una difesa di ferro (che, senza lo 0-3 a tavolino con il Forlimpopoli, sarebbe la migliore del torneo con 17 reti subite), la verve di bomber Canali (10 sigilli sinora) che sta ovviando al problema del gol riscontrato nel 2009, e l’ospitalità del campo amico, dove hanno conquistato 26 dei 36 punti totalizzati.

Sfida alla capolista– Allora (forse) non è troppo chiedere alla band Berti di bissare l’impresa dell’andata, quando stese i sudamericani del Misano con il risultato di 3-1. Domenica, infatti, il Predappio farà visita alla lanciatissima capolista per un match che si preannuncia davvero interessante. “Sarà durissima. Il Real è probabilmente la squadra più forte del campionato, sicuramente quella che propone il calcio migliore. E’ uno spettacolo vederli girare il pallone. All’andata fu un match strano, ma noi siamo in forma e cercheremo di strappare un altro risultato positivo”.

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.