Come scrivere una scheda prodotto (efficace) per un sito ecommerce

Dopo l’esperienza del WMT, ho deciso di “allargare” gli orizzonti del mio magazine con un ritorno alle origini, il Copywriting. Da oggi non parlerò soltanto della (noiosa, dai diciamola pure 😉 ) SEO, ma dedicherò un’intera rubrica al copy e al content marketing, accontentando tutti i miei lettori assetati di risorse e piccoli consigli a tema.

Esaurita la (doverosa) premessa, tuffiamoci nell’argomento odierno che tocca da vicino un settore in cui mi sto trovando sempre più involucrato, le vendite online: come scrivere una scheda prodotto di un sito ecommerce in modo originale ed efficace.

I 7 Pilastri

come scrivere scheda prodotto ecommerce

  1. Originalità: Non mi stancherò mai dirlo, siate originali. Non copiate dagli altri (che Zeus vi fulmini se avete anche solo pensato di farlo!) e cercate di dire/comunicare sempre qualcosa di diverso.
  2. Brevità nella presentazione del prodotto al primo scroll (above the fold). L’intenzione di acquisto si crea nei primi 9 secondi di permanenza sul tuo sito ecommerce, perciò hai pochissimo tempo per catturare l’attenzione del potenziale cliente, non sprecarlo!
  3. Corposità. No, non è uno scherzo. Nella parte inferiore della pagina (under the fold), dopo il primo scroll, fornite più informazioni possibili sul prodotto, organizzate in modo chiaro e schematico per una rapida fruizione da parte dell’utente. Più testo (di qualità) e maggiori saranno le possibilità di veder posizionato meglio la scheda prodotto su Google & co.
  4. Sincerità. Non perdete tempo a dire che il vostro prodotto è meglio degli altri, con frasi fatte quali “miglior rapporto qualità-prezzo“, e non mentite sulle sue caratteristiche, prima o poi pagherete dazio. Descrivete nel dettaglio i materiali, le forme, le dimensioni, i colori disponibili, le taglie, corredando le informazioni con (belle) foto, possibilmente fatte da diverse angolazioni. Il cliente vuole vedere la merce prima di comprare.
  5. Leggibilità. Frasi brevi e incisive.  Elenchi puntati e grassetti OK, subordinate abolite.
  6. SEO. Non dimenticatevi di compilare correttamente i campi Title e Description. Altrimenti il vostro lavoro potrebbe essere inutile…
  7. Emozione. Il marketing è spinto dalle emozioni. Descrivi e mostra all’utente come il tuo prodotto può essere usato e soprattutto quali sensazioni ne scaturiranno. Racconta sì il prodotto, ma soprattutto l’emozione e stato d’animo che susciteranno nel cliente. 

marketing emotivo

 

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.