Le creazioni di Silvana Morini conquistano Roma

poltrona e borsa creati dalla stilista Silvana Morini

Alcune creazioni della stilista veronese

Dopo Verona e Londra, come una condottiera giunta al culmine della sua carriera, arriva la conquista più prestigiosa, Roma, “caput mundi”. Una presa simbolica avvenuta non a colpi di scudiscio e daga, ma con la genialità e originalità che solo lei sa infondere alle sue creazioni. La ‘condottiera’ di cui parliamo è Silvana Morini, l’oggetto di conquista è la nuova boutique di via della Vite a Roma inaugurata pochi mesi fa alla presenza dei volti più noti della Capitale modaiola.
L’apertura della nuova maison non è che l’ennesima conferma della definitiva consacrazione della stilista veronese. Una vera e propria “self made woman”: tanta gavetta è intercorsa dagli ‘esordi’ nella bottega di famiglia e la decisione di tentare, a soli 14 anni, l’avventura all’estero, all’ombra del Big Ben. Predestinata sì, dunque, ma se a 28 anni Silvana Morini è riuscita ad aprire la sua prima boutique a Verona è soprattutto grazie ad anni e anni di fatiche ed esperienza accumulata all’estero e in Italia.
A questo bagaglio, solida fondamenta su cui si appoggiava una carriera già rifulgente, si è aggiunto il classico colpo di genio, l’intuizione che ha sospinto la Morini nell’Olimpo della moda: un semplice foglio di giornale lasciato su uno squarcio di pelle ancora da lavorare. Da una semplice osservazione è nato un concept innovativo. Il design ispiratore di una linea che ha abbinato pelli pregiate a fogli di giornale. Sui pezzi esposti -borse, borsellini, cinture, scarpe e guide in pitone-, sui loro pregiati pellami, si infatti possono leggere le notizie antiche e recenti, in un fortunato ossimoro che vede affiancarsi e convivere la ‘povertà’ e caducità della carta stampata al virtuosismo di ricercate pelletterie. E’ così che la stylist raggiunge il suo obiettivo, riciclando e rendendo duraturi nel tempo i quotidiani e dando vita a prodotti unici nel vero senso della parola: ogni modello, infatti, contiene un codice transponder assolutamente univoco che rende impossibile qualsiasi tentativo di emulazione e contraffazione.
L’originalità della stilista veronese – un tratto che la accomuna ai grandi nomi della moda nostrana – è dunque frutto di un progetto unito ad un sogno che, vista l’affluenza all’inaugurazione romana e al successo riscosso in questi anni, possiamo dirsi realizzato. Oltre al taglio del nastro della nuova boutique – a cui ha fatto seguito un evento organizzato in suo onore dall’amica Sara Iannone – la creatrice ha infatti festeggiato l’apertura dei nuovi uffici, con annesso show room, nel complesso direzionale di E33 di Verona Est: una realizzazione bella ed efficiente a un tempo, dove si fondono innovazione e sapiente organizzazione degli spazi. Nella costruzione veronese, così come nei mobili (da arredo e studio) lussuosi e personalizzati realizzati in collaborazione con Sitia, o nelle raffinate lampade e materiali in vetro disegnate per Isaac Light, si esprime tutto il talento dell’astro nascente della moda italiana.


Michael Vittori
Michael Vittori

SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketing e Social Media Manager e Giornalista Pubblicista.

Comments

  1. Dear,
    We are looking for the emailadress of silvana morini because we bought in the past some bags of her on the CPD in dusseldorf.We have something to ask about one bag.
    We can’t find her adress.Please can you help us?
    thanks in advance,
    Best regards,
    Truus Stuiver.
    Cappello
    houtstraat 28
    6511JN nijmegen the Netherlands
    0031243229282