Puglia, Fidindustria e Regione insieme per le PMI

Taranto– L’unione fa la forza. Fidindustria e la Regione Puglia hanno seguito alla lettera l’antico proverbio, unendo gli sforzi per sostenere l’economia delle piccole e medie imprese del proprio territorio. Il road show -giunto l’11 febbraio a Taranto, seconda tappa del tour itinerante che, dopo Brindisi, toccherà le principali città pugliesi tra cui Bari, Barletta, Foggia e Lecce- del consorzio fidi nato dalla fusione di tutte le associazioni pugliesi di matrice confindustriale (Fidindustria Bari, Eurofidi Puglia di Lecce, Confidi del Levante di Monopoli e Co.Fi.Ma di Massafra Fidindustria Puglia) mira infatti a facilitare l’incontro tra istituti finanziari e mondo imprenditoriale, agevolando le PMI nell’accesso al credito bancario attraverso la prestazione di idonee garanzie. Il consorzio -comprendente più di 1.500 associati e convenzionato con oltre 20 istituti di credito- fornisce alle aziende la più ampia assistenza in materia finanziaria e creditizia.

La cooperazione della Regione- Come accennato sopra, la Regione Puglia ha fortemente spalleggiato Fidindustria, assegnandole i contributi per la dotazione di fondi rischi diretti al rafforzamento patrimoniale dei confidi, finalizzati alla concessione di garanzie fino all’80% del finanziamento per operazioni di credito attivate dalle PMI. Inoltre, ha affidato al consorzio gli “Aiuti agli investimenti alle piccole e medie imprese”, che prevedono contributi in conto interessi relativi a finanziamenti erogati dal soggetto finanziatore e in conto impianti per operazioni di investimento in immobilizzazioni materiali e immateriali. Tra i ‘prodotti’ offerti ci sono poi i “Fondi speciali per la prevenzione del fenomeno dell’usura” – destinati a garantire le banche che concedono finanziamenti a medio e lungo termine a favore delle PMI a elevato rischio finanziario –  e la “Moratoria sui debiti delle imprese”, ovvero la richiesta di sospensione dei debiti verso il sistema creditizio e di allungamento delle scadenze a breve termine.

Dichiarazioni– “La nostra associazione ritiene da sempre l’accesso al credito uno degli aspetti prioritari per la competitività delle aziende – ha confermato Luigi Sportelli, presidente di Confindustria Taranto- In base a questo presupposto sono sorte una serie di iniziative col sistema bancario già prima che la crisi manifestasse i suoi effetti sul tessuto imprenditoriale. La difficile congiuntura, pertanto, non ci ha colti impreparati”. “Nei momenti di crisi, la concessione delle garanzie da parte del confidi – ribadisce il vicepresidente di Fidindustria Puglia, Carmelo Michele De Giorgio –  facilita l’accesso al credito bancario delle imprese consentendo di promuovere il loro sviluppo e la loro crescita agevolando, soprattutto, i soggetti economicamente più deboli. Dopo la concessione del prestito Fidindustria Puglia attiva la garanzia che è in grado di coprire quasi per intero l’investimento”.
A conclusione dell’incontro, le aziende presenti hanno avuto la possibilità, attraverso colloqui diretti con i responsabili di Fidindustria, di usufruire di una consulenza finanziaria sulla base delle loro specifiche esigenze. L’ennesima conferma di quanto sia intelligente e mirata questa iniziativa.

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.