Al via la 2° seconda edizione del Tuscany Walking Festival

Dopo il successo riscosso dalla prima edizione, torna, arricchito di nuove tappe ed eventi, il “Festival del camminare dall’arcipelago alla costa“, versione toscana dei “walking festival” dei paesi nordici. Dal 2 aprile al 31 ottobre la manifestazione ideata un anno fa dalla Regione Toscana in collaborazione con le Province di Grosseto, Livorno, Massa Carrara, Pisa e Lucca e le Apt Arcipelago Toscano, Costa degli Etruschi, Massa Carrara, Maremma, Versilia e Pisa si articolerà in un fittissimo calendario di eventi ed escursioni guidate alla scoperta delle innumerevoli bellezze naturali, dei sapori, segreti e storia del territorio toscano. Le centinaia di tappe previste dall’edizione 2010 del “Tuscany Walking Festival” non si limiteranno infatti ad un puro e semplice esercizio fisico o alla mera pratica del trekking, bensì andranno a toccare tutti gli aspetti caratterizzanti un territorio, in questo caso quello (ricchissimo) della costa e degli arcipelaghi toscani: in primis, per ovvie ragioni, il lato prettamente naturalistico costituito da flora, fauna, funghi e uccelli, e quello geologico- minerario, per passare poi ai percorsi della salute tra erbe officinali, fiori di Bach e incontri sui benefici recati dal movimento; spazio anche (in Toscana e in generale nel Belpaese non potrebbe essere altrimenti) alla gioia del palato con la degustazione dei prodotti locali, e ai più impegnativi itinerari storico-culturali alla caccia di antiche tracce etrusche, apue, romane e lorenesi. Senza dimenticare il “camminare contemplativo – filosofico”, perché di fronte a questi paesaggi mozzafiato, sospesi in magici scorci tra macchia mediterranea e il blu del Tirreno, è doveroso fermarsi almeno un attimo a riflettere su quanto sia imprescindibile conservare questo grandioso patrimonio.
Questo iter onnicomprensivo si snoda in sette tra le principali aree protette della Toscana: ha aperto le danze il 2 aprile (e si chiuderanno il 9 maggio) il parco nazionale dell’Arcipelago (comprendente le isole Elba, Capraia, Pianosa, Gorgona,  Montecristo, Giannutri e Giglio), seguito a ruota dal parco provinciale dei Monti livornesi (3 aprile – 7 novembre); sarà poi la volta del parco regionale delle Alpi Apuane (9 maggio – 27 giugno), del Migliarino – San Rossore – Massaciuccoli (4 settembre – 31 ottobre), della new entry Val di Cornia (12 settembre – 17 ottobre), del parco interprovinciale di Montioni (25 settembre e 16/17 ottobre), prima della chiusura con i prodromi dell’autunno nel parco regionale della Maremma (1 – 24 ottobre).
Questa rassegna di passi, vera e propria immersione completa nella natura, cultura, storia ed enogastronomia della Toscana, mira a bissare il successo del 2009, realizzando un perfetto connubio tra profitti turistici e rispetto e attenzione verso l’ambiente. “Una forma olistica di turismo consona al dna sfaccettato della Toscana” – come lo definì in sede di presentazione l’ormai ex assessore regionale Paolo Cocchi- destinata a colpire un target altrettanto composito, formato sì da escursionisti, gruppi sportivi ed ambientalisti ma anche da famiglie con bambini, scolaresche e comitive della terza età. Per consultare il programma completo e partecipare ad uno o più eventi (la prenotazione è obbligatoria), visitate il sito ufficiale della manifestazione www.tuscanywalkingfestival.it.

– guarda i paesaggi della Toscana ammirati durante la manifestazione-

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.