Nuove opzioni di targeting professionale su Facebook Ads

Dopo le restrizioni imposte nei mesi passati, Facebook Ads inizia a reintrodurre categorie demografiche e comportamentali legate al mondo del lavoro. Qui la news ufficiale.

Eccole nel dettaglio:

  • Amministratori di pagine Facebook divisi per categoria:
    Cibo e ristoranti
    Aziendali
    Community e club
    Salute e bellezza
    Sport
    Viaggi e turismo
    Vendita al dettaglio
  • Titolo professionale
  • Datori di lavoro
  • Aree di studio
  • Scuole o università frequentate

targeting admin pagine facebook

La funzione è ancora in fase di rollout e nei prossimi mesi potrebbero essere introdotte nuove opzioni.

Queste nuove voci di targeting si preannunciano interessanti in ambito b2b. Vendi servizi per ristoratori o estetiste? Potresti testare questa nuova funzione! Ed è quello che ho fatto con il mio account con la selezione degli amministratori di pagine Facebook divisi per categoria che trovi sotto Comportamenti > Attività digitali > Facebook page admins.

Il primo aspetto da notare è prettamente numerico. Se scegli di intercettare tutti gli amministratori di pagina, ti trovi di fronte ad un pubblico di 8.600.000 persone, numero che cala drasticamente a 3.500.000 “spuntando” una ad una tutte le categorie. Ciò significa che mancano all’appello 5.000.000 di amministratori che verranno collocati in nuove categorie nei prossimi mesi.

amministratori pagine facebook


Per il mio test, ho scelto come sempre un obiettivo “soft” (interazione con un post informativo) e un budget ridotto (tra 50 e 100 €), sponsorizzando un articolo del mio blog che parla della sostituzione delle recensioni con i consigli nelle pagine locali Facebook, argomento potenzialmente interessante per l’audience degli amministratori di pagina. Utilizzando questo approccio, potrai “tarare” la qualità e pertinenza del pubblico rispetto ai prodotti/servizi del tuo brand.

Nel gruppo d’inserzioni, ho incrociato alcuni interessi relativi a tematiche affini al mio blog con le nuove categorie di targeting, scartando solamente “sport”. Ho ottenuto così un pubblico di circa 150.000 persone, molto più mirato rispetto all’audience globale degli amministratori di pagina.

test targeting

Mettendo a confronto le performance di questo target con i fan della mia pagina, pubblico molto più fidelizzato che già mi conosce e segue da tempo, il costo ad interazione è stato addirittura inferiore (0,07 € contro 0,08 €), anche se la frequenza ha inciso negativamente sul secondo dato (avrei dovuto investire meno budget o fermare prima il gruppo).

campagne facebook b2b

Molto più interessante i dati relativi al CTR sul link dell’articolo, indicatore d’interesse sull’argomento: un buon 1.76% contro il 2.72% dei fan, mentre il CPC è inferiore così come lo era il costo ad interazione (0.08 €).

facebook ads b2b

Rispetto a campagne precedenti, dove avevo selezionato TUTTI gli amministratori di pagine Facebook interessati alle tematiche di social media marketing che hai visto nell’immagine più in alto, i risultati sono stati nettamente migliori. Il confronto non è attendibile al 100%, poiché l’oggetto della campagna era diversa, tuttavia è un segnale che le nuove opzioni di targeting possono funzionare bene ed essere più precise rispetto al generico “amministratori di pagina”.

test3

Insomma, la sensazione è che Facebook, passata la tempesta (privacy, Gdpr & co.), stia ricominciando ad attrezzarsi per fornire dati sempre più precisi agli inserzionisti, linfa vitale della piattaforma. Tra i settori che fanno più gola a Menlo Park ci sono il b2b e il mondo del lavoro, storici anelli deboli del social in blu, come testimonia la scelta di aprire Jobs e Workplace. Facebook Ads non sarà mai preciso come LinkedIn nel targeting per professione, ma può diventare una scelta appetibile in virtù dei costi nettamente inferiori dell’advertisting.

Tu hai già provato il nuovo targeting? Quali sono stati i risultati? Raccontameli nei commenti!

Commenta

Michael Vittori
Michael Vittori

Consulente SEO-SEM Specialist, Copywriter, Web Marketer, Esperto Facebook Ads e Giornalista Pubblicista.

Comments are closed.